Una nuova sfida – per il territorio e la mia gente

Con queste parole ha iniziato il suo intervento l’Onorevole Giorgio Brandolin alla Sala Colonne dell’Europalace Hotel

di via Cosulich a Monfalcone, alla serata organizzata dal circolo PD di Monfalcone alla presenza del segretario della sezione di Monfalcone Marco Ghinelli e della  segretaria provinciale Silvia Caruso.

Quando ho iniziato la mia esperienza come parlamentare eletto in Friuli Venezia Giulia, cinque anni fa, l’ho fatto con un preciso scopo: quello di fare da ”antenna” ai bisogni del nostro territorio, portando all’attenzione del Governo problemi, peculiarità, opportunità e necessità.

 

I rappresentanti del mondo economico, sociale, produttivo, politico e cit

tadino sanno di aver avuto in me un interlocutore affidabile e attento, che ha lavorato in silenzio e seriamente per raggiungere il massimo risultato.

Ed è questa l’esperienza che mi riprometto di portare avanti nei prossimi cinque anni, con la mia ricandidatura alla Camera – all’uninominale, quindi senza comodi “paracaduti” – come esponente di quella forza politica che è sempre stata la mia casa, il Centrosinistra.

Il nostro è un territorio che, nel suo piccolo, è un microcosmo di potenzialità ma anche di contraddizioni: dalle grandi fabbriche all’immigrazione, dalle sfide di confine alla tutela di una storia che intreccia le comunità italiane, friulane e
slovene ad altre giunte nel corso del tempo. Per governare nel modo migliore queste dinamiche, serve l’impegno di persone che questo territorio lo conoscono e lo vivono.

2